Archivi per la categoria ‘Cerimonie laiche’

RSI – Combattere per la laicità

martedì, 21 agosto 2012

Atei militanti a Sottotiro

Le testimonianza di alcuni atei militanti italiani, che vivono in un paese dove la Chiesa pare avere un ruolo politico oltre che sociale e culturale. In Europa, nel 2012, davvero è necessario “combattere” per la laicità dello stato?  Confronto, affermazione, ricerca dei propri diritti in un ambito complesso e delicato, quello della fede… e non fede. Baobab  incontra  esponenti dell’UAAR e ASLP-TI.

http://www.rsi.ch/home/networks/retetre/baobab/2012/04/06/Atei.html

 

 

 

Italia: calo dei riti religiosi

giovedì, 9 giugno 2011

In un articolo recente de  Il Messaggero viene lanciato l’allarme per il calo dei battesimi e dei riti religiosi nella Capitale, con i primi scesi, fra il 1990 e il 2010, dall’85% al 55%. I matrimoni civili sono peraltro rimasti sostanzialmente invariati, mentre quelli celebrati in chiesa sarebbero diminuiti in modo drammatico.

Lo riferisce il portale Agoravox.it.

Giornata mondiale dell’umanesimo

lunedì, 21 giugno 2010

Oggi è la giornata mondiale dell’umanesimo, ricorrenza probabilmente sconosciuta a molti fra gli stessi umanisti.

Proclamata a Oslo nel 1986 in occasione del congresso mondiale dell’Unione Internazionale Etico-Umanista (IHEU), costituisce una festività relativamente nuova e fra le meno note di tutte le “giornate mondiali” consacrate a cause giuste e degne di sostegno. Il che non ne sminuisce certo l’importanza, dato il crescente numero di persone che, in tutto il mondo, si ispirano a valori quali la razionalità, il laicismo, il rispetto dei diritti umani, la libertà di coscienza, il principio di pari opportunità nelle istituzioni per tutti i cittadini.

Dal 2010 l’Associazione Svizzera dei Liberi Pensatori è membro a pieno titolo dell’IHEU, ragione in più di commemorare questa data.

Cerimonie di commiato: Erika Dussling

venerdì, 11 giugno 2010

Dati personali

*  1944
Psicologa diplomata
Madre di una figlia
Sposata

Attività
Nel quadro di un colloquio approfondito con i congiunti cercherò di coglierne i desideri circa la cerimonia d’addio da organizzare, che sia dignitosa e rispettosa  della biografia del defunto. Vogliamo creare uno spazio in cui  ricordarlo con familiari, amici e conoscenti. E’ in quest’ atmosfera che può emergere una spiritualità umana non religiosa.

Costi
Condizioni speciali per soci.
Per non-soci Fr. 50.- all’ora più spese di viaggio.

Territorio

Svizzera Centrale e Ticino.

Lingue
Tedesco e italiano (evt. francese)

Contatto
041 855 59 09

Funerali senza dio

domenica, 16 maggio 2010

Il funerale è un momento sociale quando parenti, amici e colleghi possono esprimere il cordoglio per la morte di una persona cara.
Parliamo chiaro: il funerale non serve al defunto, ma a chi resta; e l’esperienza insegna che celebrare un funerale appropriato può essere di grande aiuto nell’elaborazione del proprio lutto. Spesso si trova sostegno e persino serenità nell’espressione sociale del cordoglio davanti al fatto assoluto della morte.

Un manuale pratico per la celebrazione di funerali non-religiosi

Richard Brown & Jane Wynne Willson
Edizioni Omnilog (2010), 200 pagg.

Manuale pratico ed esauriente per tutti coloro che si trovano di fronte al bisogno di organizzare per la prima volta un funerale laico per un loro familiare o un estraneo. Può anche servire a coloro che, pur sconoscendo il cerimoniale ed i funerali laici in particolare, desiderano saperne di più. Costoro saranno così in grado di scegliere e, se vorranno, di pianificare per il futuro una cerimonia funebre non religiosa per sé stessi o per altra persona.

http://www.ritolaico.com/it/funerals.html

Ceremonia d’addio dell’ASLP