Associazione Culturale “ATHENA”

 

 

Gentili Signore,

Egregi Signori,

 

L’Associazione “Athena” (www.athenaticino.ch), di recente fondazione e presieduta dall’ Avv. Matteo Quadranti, è sorta con l’intento di promuovere conferenze intese a far riflettere sulla complessità della mente umana e delle sue espressioni culturali. Le conoscenze storiche e antropologiche vengono oggi a congiungersi con i dati attualmente offerti dalla ricerca neuroscientifica; questo incontro permette di comprendere meglio la natura dell’essere umano e di inquadrarvi anche le contraddizioni palesi e sempre ricorrenti – quelle oscillazioni costanti tra il sublime e il disumano – che hanno caratterizzato la storia e il percorso delle civiltà.

In questo quadro si colloca la conferenza di Giovanni Filoramo, storico delle religioni tra i più noti e apprezzati. A partire dagli studi giovanili sul cristianesimo antico, e in particolare sull’indirizzo gnostico, Filoramo ha realizzato nell’arco di oltre quarant’anni numerose pubblicazioni sulle diverse culture religiose e sulla storia delle loro tradizioni; è poi curatore di molteplici studi, tra i quali una Storia delle religioni che, in una serie di volumi, spazia dai culti dell’antichità all’ebraismo, dal cristianesimo all’islamismo, fino alle religioni dell’estremo oriente e a quelle precolombiane.

Nella sua più recente pubblicazione (Ipotesi Dio, apparsa nei primi mesi di quest’anno), Filoramo va oltre l’orizzonte storico e s’interroga sul fenomeno religioso nelle sue molteplici varianti, dal politeismo al monoteismo e al panteismo. Affronta poi questioni sempre ricorrenti: l’insolubile dilemma del rapporto tra Dio e il male, il contrasto tra fedi religiose e ateismo, l’attuale pluralismo religioso, il dialogo tra riflessione filosofica e professioni di fede. Un groviglio di temi che lo porta a concludere che «l’ipotesi Dio costituisce un elemento non sradicabile dal nostro orizzonte culturale».

Lo studioso italiano è dunque oltremodo competente per affrontare il tema della conferenza prevista il prossimo 12 ottobre all’USI: Monoteismi e violenza. Il tema è di particolare interesse in questo momento storico, singolarmente ambiguo: da un lato, il processo di secolarizzazione sembra produrre una sempre più diffusa indifferenza verso le fedi; dall’altro, il bisogno di credere vede una ripresa con l’apparizione di nuovi culti e nuove sètte, mentre tornano a manifestarsi forme di integralismo e di fanatismo che giustificano la violenza in nome di Dio.

La conferenza, che vista la tematica affrontata verrà organizzata anche con la partecipazione dell’Associazione dei Liberi Pensatori, avrà luogo il 12 ottobre, alle ore 20.30, nell’Aula magna dell’USI a Lugano. L’ingresso è libero.

 

La conferenza sarà aperta al pubblico.

 

 

L’ ospite d’ onore della serata sarà:

 

Giovanni Filoramo

Dal 1993 Giovanni Filoramo è professore ordinario di Storia del Cristianesimo presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Torino, e dal 2000 è presidente del Centro di Scienze delle religioni presso la medesima università. Ha scritto: Religione e Ragione tra Ottocento e Novecento. Roma-Bari, Laterza, 1985; I nuovi movimenti religiosi. Roma-Bari, Laterza, 1986; Le vie del sacro. Religione e modernità. Torino, Einaudi, 1994; Millenarismo e New Age. Apocalisse e religiosità alternativa. Bari, Dedalo, 1999; Che cos’è la religione. Temi metodi problemi. Torino, Einaudi, 2004; Il sacro e il potere. Il caso cristiano, Torino, Einaudi, 2009; La croce e il potere. I cristiani da martiri a persecutori, Roma-Bari, Laterza, 2011.

 

Ai soci e ai media chiediamo altresì di voler gentilmente pubblicizzare questo evento.

 

Sperando di vedervi numerosi, salutiamo cordialmente.

 

 

Associazione Athena

Associazione ATHENA

Matteo Quadranti, presidente                                   Luca Mombelli, segretario

Lascia un Commento