Lo sbattezzo online indigna le chiese svizzere

In Svizzera sbattezzarsi è tendenzialmente gratuito, anche se non in tutti i Cantoni, ma la realtà dell’uscita dalla Chiesa d’appartenenza è molto più complicata della semplice lettera da spedire a chi di dovere. A ciò cercano di rimediare dei siti che offrono agli interessati la completa gestione della pratica dello sbattezzo. Il costo varia tra i 49 franchi, poco più di 40 euro al cambio attuale (www.sofort-kirchenaustritt.ch – subito sbattezzo) oppure i 39 franchi di www.kirchen-austritt.ch. Stefan Amrein, fondatore di di www.kirchen-austritt.ch, giustifica questi prezzi con le lungaggini burocratiche al limite della vessazione con cui si vede confrontato: “Mi è perfino capitato di combattere con una parrocchia per undici mesi, perché voleva impedire che il proprio fedele si sbattezzasse. Le Chiese sono sempre più vuote, per questo si oppongongo fino all’ultimo per trattenere le proprie pecorelle.” Secondo un’associazione dei consumatori in rete non mancano però le informazioni gratuite al riguardo.

Fonte: Giornalettismo

 

 

 

 

 

 

Tag:

Un Commento a “Lo sbattezzo online indigna le chiese svizzere”

  1. Simone Giavi scrive:

    E in Ticino come siamo messi? Io da tempo intendo rinnegare i sacramenti che mi sono stati imposti in tenera età. In Italia pare facilissimo grazie alla UAAR.

Lascia un Commento