Italia: calo dei riti religiosi

In un articolo recente de  Il Messaggero viene lanciato l’allarme per il calo dei battesimi e dei riti religiosi nella Capitale, con i primi scesi, fra il 1990 e il 2010, dall’85% al 55%. I matrimoni civili sono peraltro rimasti sostanzialmente invariati, mentre quelli celebrati in chiesa sarebbero diminuiti in modo drammatico.

Lo riferisce il portale Agoravox.it.

Lascia un Commento