Consiglio della stampa: Reclamo dell’ASLP parzialmente accolto

Riassunto
La notizia doveva essere verificata
Parzialmente accolto un reclamo contro il «Tages-Anzeiger»
Il Consiglio della stampa ha accolto parzialmente un reclamo dell’Associazione svizzera dei Liberi Pensatori e della relativa sezione vallesana contro il «Tages-Anzeiger». Il quotidiano avrebbe dovuto verificare, prima di pubblicarla, la notizia segnalatagli da due informatori circa la partecipazione del presidente della sezione vallesana al prospettato «rogo del Corano» davanti a Palazzo federale,
Nel mese di novembre 2010, il «Tages-Anzeiger» aveva dato la notizia che un «gruppo di Liberi Pensatori» prospettava un’azione «Bibbia e Corano al rogo» davanti a Palazzo federale. Del gruppo avrebbe fatto parte il presidente della sezione vallesana del movimento, Valentin Abgottspon, scegliendo in tal modo di profilarsi ulteriormente dopo la sua richiesta di abolire l’insegnamento biblico nelle scuole. Il giorno dopo, il quotidiano rettificava l’informazione sotto il titolo «I Liberi Pensatori condannano il rogo della Bibbia e del Corano». Malgrado ciò, l’associazione centrale e la sezione vallesana dei Liberi Pensatori si sono rivolti al Consiglio della stampa. Il quale è giunto alla conclusione che il quotidiano ha violato il principio del rispetto della verità tralasciando di interpellare Abgottspon prima di pubblicare la notizia in provenienza dai due informatori. Il dovere di rettifica risulta invece rispettato.

http://www.presseportal.ch/fr/pm/100018292/100627242/media-service-consiglio-della-stampa-presa-di-posizione-24-2011-www-presserat-ch-29420-htm-reclamo

Lascia un Commento