“Troppo rumorose”, a Pisa scoppia la guerra delle campane

Secondo il sito Virgilio, a Pisa  scoppia la guerra delle campane. Se gli atei protestano e dicono di essere stanchi di sentire i rintocchi a tutte le ore della notte, il sindaco Marco Filippeschi risponde dicendo che “si vedrà cosa fare anche se il problema delle campane non è il più grave di Pisa”.  Stop a campane selvagge, comprese quelle della Torre: eccola l’ultima crociata degli atei per affermare – dicono – il principio della laicità dello Stato. Giovanni Mainetto, coordinatore del circolo provinciale Uaar (Unione degli atei e degli agnostici razionalisti), chiede di estendere anche alle manifestazioni di carattere religioso il regolamento comunale per la disciplina delle attività rumorose.

Lascia un Commento